Costo della vita a Brighton

Vivere a Brighton è senza dubbio più conveniente rispetto a Londra, ma stiamo comunque parlando di città molto diverse e del confronto tra una città e la Capitale.

Brighton non è una delle città più economiche d’Inghilterra, ma è indubbiamente un posto in cui si riesce a vivere molto bene con un buon lavoro che può garantirvi la possibilità di sfruttare al meglio tutto ciò che la città e i suoi dintorni hanno da offrire.

Per avere un’idea approssimativa di quanto costa vivere a Brighton, basta fare un paio di conti partendo dagli annunci presenti sui siti delle varie agenzie immobiliari.
Ad esempio, calcolando in media circa £600 per un monolocale (studio flat), aggiungiamo la spesa per le utenze varie che possono ammontare dai £100 ai £150 in più (cifre approssimative) altri £100/£150 per la spesa e arriviamo facilmente intorno ai £900 mensili.

A questi vanno aggiunti eventuali costi per l’utilizzo dei mezzi pubblici; anche a Brighton è possibile acquistare una tessera ricaricabile per poter viaggiare con abbonamenti giornalieri, settimanali, mensili o annuali. La tessera del bus di Brighton si chiama The Key e l’abbonamento mensile è di £67 per l’utilizzo diurno, £70 per usufruire anche dei bus notturni. Di tanto in tanto, inoltre, potrebbe sorgere l’esigenza di spostarsi fuori città e se è vero che le ferrovie inglesi sono molto efficienti, è altrettanto vero che sono costose, se non si prenota con largo anticipo o non si usufruisce di qualche offerta.

Per finire, vanno considerate anche le eventuali spese per il tempo libero, da un’uscita serale per bere una birra, a un film al cinema, dalla visita ai musei a un pomeriggio di shopping. Non farsi trovare impreparati rispetto a queste considerazioni sul costo della vita, vi eviterà spiacevoli inconvenienti e vi permetterà di vivere al meglio il vostro soggiorno nella splendida Brighton.