Perché studiare a Manchester e dintorni

Manchester non è la tradizionale meta per una vacanza studio in Inghilterra ma, proprio per questo, se la sceglierete ne rimarrete assolutamente colpiti! In linea di massima, gli studenti preferiscono il Sud dell’Inghilterra oppure città come Oxford e Cambridge, oltre che, naturalmente, Londra, perdendo così tutto ciò che di bello il Nord del Paese ha da offrire. Non tutti sanno ad esempio che Manchester è la città europea  con la più alta presenza studentesca. Spesso viene definita come ‘la capitale del Nord’ e di fatto è proprio così: si tratta del maggior centro sia a livello di popolazione e di opportunità lavorative, che per l’istruzione, senza dimenticare la vivace vita notturna, il fervore culturale e la miriade di festival ed eventi organizzati ogni anno. Manchester è uno dei centri migliori per lo studio dell’inglese: ci sono tantissime scuole di lingue accreditate dal British Council e ben due prestigiosi atenei frequentati ogni anno da migliaia di studenti. Il fatto che la città sia piena di studenti non comporta, però, un sovraffollamento, soprattutto di persone della stessa nazionalità. Chi deve studiare una nuova lingua sa, infatti, che trovarsi a stretto contatto con persone provenienti dallo stesso paese non permette di praticare bene la lingua inglese e raggiungere i propri obiettivi. A tal riguardo, Manchester è una città ancora relativamente “nuova” per gli italiani: qui conoscerete studenti internazionali e utilizzerete al meglio la lingua inglese per comunicare. Manchester è una città vivace e dinamica. Il fervore della rivoluzione industriale, che qui ha avuto inizio, è riuscito a perdurare fino ad oggi. I grandi edifici in mattoni rossi, un tempo magazzini di cotone, sono stati trasformati in locali e negozi che rievocano l’anima autentica della città, senza farle perdere l’impronta internazionale. Accanto a questo lato più dinamico, la città vanta un ricco patrimonio artistico-culturale, grazie ai suoi musei (gratuiti), alle librerie, alle chiese e agli edifici storici che la rendono più tipicamente turistica. Tra i musei più importanti troviamo la Manchester Art Gallery, che offre ai visitatori una delle più ricche collezioni artistiche inglesi, e la Whitworth Gallery, una galleria d'arte contemporanea ubicata al centro di un grande parco pubblico. Per quanto riguarda la scena musicale poi Manchester tiene il passo a Londra. La città è stata, infatti, patria di molti tra i migliori gruppi musicali a livello mondiale, come i Morrissey, i Bee Gees, gli Oasis, gli Stone Roses, i Chemical Brothers e ancora oggi pullula di locali con serate open mic e musica dal vivo; una visita al Northern Quarter, punto di eccellenza della scena underground, è un’esperienza musicale irripetibile. In questo quartiere troverete inoltre tantissimi charity shop e negozietti che vendono capi originali e ricercati; non perdetevi poi il palazzo Afflecks, con i suoi quattro piani di mercatini indipendenti dove si vendono oggetti e capi d’abbigliamento unici nel loro genere. Il nome di Manchester è legato anche a due famosi club, lo United e il City, che le hanno dato notorietà ovunque per la grande passione che caratterizza entrambe le tifoserie. Anche i dintorni di Manchester offrono scorci a dir poco spettacolari, con tanto verde e una moltitudine di laghi che rendono la regione un posto incantevole. Manchester rappresenta, inoltre, un punto di partenza ideale per esplorare il resto del Regno Unito, giungendo fino in Scozia. Qui la gente è aperta e ospitale e mostra maggiore disponibilità e curiosità verso gli stranieri, il che rappresenta di certo un vantaggio per gli studenti che la scelgono come meta della loro vacanza studio.